FESTIVAL-homedesktop
FESTIVAL-home-phone

9

MAGGIO

11

MAGGIO

17

MAGGIO

18

MAGGIO

24

MAGGIO

26

MAGGIO

Ciro Longobardi

Sabato 18 maggio | ore 17.30

Civico Planetario F. Martino – Cupola

La voce delle stelle  

Ciro Longobardi pianoforte  

Ivan Fedele (1953) Études boréales – Études australes, per pianoforte

Una maratona pianistica per la prima performance integrale a Modena degli Études (Australes & Boreales) del compositore italiano Ivan Fedele. Se gli Études Boréales si concentrano sul concetto di risonanza e sulla ricerca timbrica di oggetti sonori dai colori di luminosità nitida e tersa, il ciclo delle Études australes, si concentrano sulla tecnica trascendentale, mantenendo uno stretto rapporto con la grande tradizione dello studio pianistico. All’unicità del concerto, si aggiunge l’esperienza multisensoriale della rappresentazione proiettata della volta celeste, resa possibile dalla strumentazione in dotazione al Planetario, che accompagnerà l’esecuzione dei brani.

Ciro Longobardi. Finalista e miglior pianista presso l’International Gaudeamus Interpreters Competition 1994 di Rotterdam, Kranichsteiner Musikpreis nell’ambito del 37° Ferienkurse für Neue Musik di Darmstadt nello stesso anno,  ha suonato per il Festival Traiettorie di Parma, Festival Milano Musica, Ravello Festival, Ravenna Festival, Rai Nuova Musica Torino, Festival Internazionale Angelica di Bologna, Biennale di Venezia, Saarländischer Rundfunk Saarbrücken, Ferienkurse Darmstadt, Festival Synthése Bourges, Festival Manca Nizza, Fondazione Gaudeamus Amsterdam, ZKM Karlsruhe, Guggenheim Museum  New York, Festival di Salisburgo. Ha registrato per Stradivarius, Limen, Mode, RaiTrade, Tactus, sempre con notevole riscontro di critica. Tra i premi ricevuti, un Coup de Coeur de Radio France (settembre 2011), un Premio Speciale della critica per il miglior CD italiano del 2011 nella categoria classica/strumentale, un CD del mese (ottobre 2012) e un Premio del Disco della rivista Amadeus (agosto 2013). Ha tenuto conferenze-concerto e masterclass per i Conservatori di Rotterdam, di Ghent, di Bruxelles, di Alicante, per la Hochschule di Basilea, per la University of Chicago, per la Manhattan School of Music di New York e per i conservatori di stato italiani. Nel biennio 2012-14 ha tenuto l’insegnamento di pianoforte nell’ambito del Master of Advanced Studies in Contemporary Music Performance presso il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano. È docente presso il Conservatorio “G. Martucci” di Salerno.

Biglietteria