VOX UNIVERSI 

Luca Benatti pianoforte

Vox Universi prevede compositori che, più di altri, possiedono una tensione speciale verso l’esperienza del soprannaturale, del cosmico. George Crumb e Einojuhani Rautavaara ad esempio, i quali vedono coesistere nella loro musica oscurità e luce, zodiaco e immagini sacre del cristianesimo. Altrettanto originale e indipendente la scrittura di Roberto Vetrano che nel brano Quarto divagare si appella al sacerdote-architetto per eccellenza, Beethoven, partendo da una sua bagatella per intraprendere un viaggio musicale inedito e misterioso.


Roberto Vetrano (1982)

Quarto divagare

Einojuhani Rautavaara (1928 – 2016)

Six Icons 

George Crumb (1929 – 2022)

Makrokosmos I | Twelve Fantasy Pieces after the Zodiac

programma eseguito il 12.10.2022 presso spazio Share evolution (Genova) 

Nell’ambito del Festival Le strade del Suono