Fare Musica per un futuro sostenibile

logo playlist 2030
Icons_01
Playlist2030 logo ob2
Playlist2030 logo ob3
Playlist2030 logo ob4
Playlist2030 logo ob5
Playlist2030 logo ob6
Playlist2030 logo ob7
Playlist2030 logo ob8
Playlist2030 logo ob*
Playlist2030 logo ob10
Playlist2030 logo ob11
Playlist2030 logo ob12
Playlist2030 logo ob13
Playlist2030 logo ob14
Playlist2030 logo ob15
Playlist2030 logo ob16
Playlist2030 logo ob17
Playlist2030 logo ob15
Vita sulla terra

Preludio al disgelo  

per violoncello

Il disgelo non è immagine, non è sapore, non si tocca, è un atto sonoro. Prorompente e inesorabile. Preludio al disgelo per violoncello solo disegna il contesto acustico di una valle dell’appennino in cui il suono prorompente di un fiume in piena diventa un sibilo a chilometri di distanza, e si mischia alle nuove, disordinate e vicine gocce d’acqua di un disgelo che è appena cominciato grazie ad un nuovo sole.

Federico Perotti nato a Piacenza nel 1993 si è diplomato in Organo e in Composizione, specializzandosi poi con Salvatore Sciarrino presso l’Accademia Chigiana e successivamente con Francesco Filidei a Parigi. Ha ottenuto infine il diploma di Konzertexamen in composizione con Miroslav Srnka presso l’Hochschule für Musik und Tanz di Colonia. Nel 2023 è risultato vincitore del concorso International Kaija Saariaho Organ Composition Competition 2023 nella categoria Concerto for organ and symphony orchestra. Sue composizioni sono state eseguite in diverse stagioni musicali, tra cui Mese della Musica (Duomo di Milano), Cité Musicale Metz, Kunst-station St. Peter Köln, MontagKonzert (MusikFabrik), MilanoMusica, Incontemporanea, Knechtsteden Alt Musik Festival, Taverna Maderna, Fondazione Teatri Piacenza e trasmesse in diretta radiofonica su “Rete Toscana Classica”. Nel 2022 ha lavorato come compositore alla colonna sonora del film premiato al Locarno Film Festival Ein Schöner Ort di Katharina Huber. Si trova attualmente in residenza artistica presso Cité des Arts a Parigi. Ricopre dal 2020 l’incarico di organista titolare nella Cattedrale di Piacenza.