Fare Musica per un futuro sostenibile

logo playlist 2030
Icons_01
Playlist2030 logo ob2
Playlist2030 logo ob3
Playlist2030 logo ob4
Playlist2030 logo ob5
Playlist2030 logo ob6
Playlist2030 logo ob7
Playlist2030 logo ob8
Playlist2030 logo ob*
Playlist2030 logo ob10
Playlist2030 logo ob11
Playlist2030 logo ob12
Playlist2030 logo ob13
Playlist2030 logo ob14
Playlist2030 logo ob15
Playlist2030 logo ob16
Playlist2030 logo ob17
Playlist2030 logo ob5
Parità di genere

L’ideé marche!

per voce, viola e contrabbasso

L’idea funziona! In questo testo multilingue – che muove dalla necessità dell’emancipazione femminile – si incontrano in ideale abbraccio le parole e le idee di alcune tra le maggiori protagoniste della vita pubblica e sociale del Novecento: Emilie Gourd, Mary Wollstonecraft, Charlotte Perkins Gilman, Rita Levi Montalcini, Emmeline Pankhurst, Anita Augspurg, Ana de Casreo Osório, Olympe de Gouges.

Annachiara Gedda (Torino 1986), si è diplomata cum laude presso il Conservatorio della sua città in Composizione con Giorgio Colombo Taccani e in Strumentazione per orchestra di fiati con Sandro Satanassi. Ha seguito masterclass con L. Bacalov, A. Corghi, I. Fedele, B. Furrer, T. Hosokawa, M. Jarrell, J. M. López López e T. Murail. Vincitrice o premiata in numerosi concorsi nazionali ed internazionali – tra cui spiccano il Toru Takemitsu Composition Award a Tokyo, il Premio Internazionale di Composizione Valentino Bucchi a Roma e la Rychenberg Competition a Winterthur – suoi lavori sono stati eseguiti in Italia e all’estero all’interno di importanti festival musicali tra cui Biennale di Venezia (IT), Huddersfield Contemporary Music Festival (GB), Gmem Festival les Musiques (FR), Expo Milano 2015 (IT) da musicisti quali, tra gli altri, Tokyo Philharmonic Orchestra, Ensemble 10/10 (Royal Liverpool Philharmonic Orchestra), Stuttgarter Kammerochester, Orchestre National d’Auvergne, Musikkollegium Winterthur Orchester, Divertimento Ensemble, FontanaMix Ensemble, Ensemble Giorgio Bernasconi dell’Accademia del Teatro alla Scala, Valentino Corvino, Ryoko Aoki, Akiko Kozato e Thomas Zehetmair. Nella stagione musicale 2019/2020 è stata compositore in residence presso la Società dei Concerti di Milano, mentre nella stagione 2021/2022 presso l’EstOvest Festival di Torino. Suoi lavori sono editi da Ermes404, Sconfinarte, Bèrben, Zedde e Universal Edition.

Vittorina Maestroni, laureata in Economia presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, da oltre vent’anni è impegnata nell’associazionismo femminile. Lavora al Centro documentazione donna di Modena – di cui è presidente dal 2011 – dove si occupa di progettazione culturale, ricerca e formazione.