Fare Musica per un futuro sostenibile

logo playlist 2030
Icons_01
Playlist2030 logo ob2
Playlist2030 logo ob3
Playlist2030 logo ob4
Playlist2030 logo ob5
Playlist2030 logo ob6
Playlist2030 logo ob7
Playlist2030 logo ob8
Playlist2030 logo ob*
Playlist2030 logo ob10
Playlist2030 logo ob11
Playlist2030 logo ob12
Playlist2030 logo ob13
Playlist2030 logo ob14
Playlist2030 logo ob15
Playlist2030 logo ob16
Playlist2030 logo ob17
Playlist2030 logo ob4
Istruzione di qualità

I manoscritti non bruciano

per flauto solo

Dica un po’, perché Margherita la chiama Maestro?
È una debolezza perdonabile. Essa ha un concetto troppo alto del romanzo che ho scritto.
Faccia un po’ vedere.
Io, purtroppo, non posso farlo, perché l’ho bruciato nella stufa.
Scusi, non ci credo, non può essere, i manoscritti non bruciano. (
M. Bulgakov, Il Maestro e Margherita)

Maria Vincenza Cabizza, Maria Vincenza Cabizza, Maria Vincenza Cabizza è diplomata con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio di Milano con Gabriele Manca. La sua musica è stata eseguita in importanti istituzioni concertistiche e da numerosi ensemble tra cui: l’Ensemble Intercontemporain, il Divertimento Ensemble, Ensemble Télémaque, Le CENTQUATRE-PARIS, il Teatro Litta a Milano, la Qingdao University Concert Hall in Cina e il Festival di Nuova Consonanza. Nel 2021 è stata scelta della Biennale di Venezia (“Biennale College – sezione Musica”) per la commissione di un brano eseguito dai Neue Vocalsolisten Stuttgart. Nello 2022 il Festival ManiFeste di Parigi le ha commissionato “Tutto” per ensemble, eseguito dall’Ensemble Intercontemporain. Nel Novembre 2023 vince il premio Rancati del Conservatorio di Milano come migliore diplomata in composizione del suo anno. Da anni lavora anche a un progetto di ricerca – “Macchia Gialla Music” – volto a sviluppare nuove strategie di cura dell’esperienza d’ascolto della musica contemporanea.

Matteo Cavezzali (Ravenna, 1983) è autore dei romanzi Icarus. Ascesa e caduta di Raul Gardini (minimum fax, 2018) e Nero d’inferno (Mondadori, 2019) in cui racconta la figura di Mario Buda, anarchico italiano emigrato negli Stati Uniti che fece saltare in aria Wall Street. Ha scritto anche Supercamper. Un viaggio nella saggezza del mondo (Laterza, 2021) e A morte il tiranno (HarperCollins, 2021) da cui è stato tra o l’omonimo podcast. Ha vinto il Premio Comisso e il Premio Volponi Opera Prima. È ideatore e direttore artistico del festival letterario Scrittura di Ravenna. Ha realizzato il podcast Bruno Neri, calciatore e partigiano per RaiPlay Sound.